News

Arti applicate di Uzbekistan


 


L’artigianato e` sviluppato in Uzbekistan di secoli in secoli, lasciando prodotti unici dei capireparto sconosciuti con arti ricchi, immaginazione e la perfezione nel patrimonio uzbeko, a causa dei cambiamenti delle condizioni sociali ed economiche, l' artigianato è diventato gradualmente la seconda dopo le produzioni industriali durante il 20° secolo.

Oggi in Uzbekistan hanno grande attenzione ai maestri nazionali in questo campo. L'atteggiamento attento verso i valori culturali tradizionali è diventato uno dei principali ranghi della politica statale. La rinascita di tradizioni artigianali faceva la parte del progresso logico, derivando dalla aspirazione a preservare la cultura nazionale.

Negli ultimi anni, il governo ha adottato diverse leggi relative alla ripresa di artigianato e tradizioni nazionali. Un certo numero di artisti nazionali sono stati eletti come gli accademici dell'Accademia d’Arti Applicate dell'Uzbekistan. Il titolo «0'zbekiston Respublikasi Khalq Ustası" legislativamente autorizzato con Fazkhitdin Dadamukhammedov diventando il primo artigiano di essere chiamato così. Al centro di ricerca e produzione "Musavvir" (artista) l'associazione degli artisti nazionali "Khunarmand" (artigiano abile) è stato formato, le divisioni di opera al livello nazionale. L'obiettivo principale di queste organizzazioni è il ripristino della sezione dimenticata della storia dell'arte, assistenza agli artigiani nella manifattura e vendita di loro produzione.

Inoltre, gli artigiani sono stati assistiti dai diversi fondi ed organizzazioni internazionali, che divenne possibile a causa della politica aperta.

L'organizzazione di vari festival e fiere internazionali è diventato tradizionale sotto l'egida delle organizzazioni statali. Queste fiere stimolano la crescita di fabbricazione artigianale, promuovono il rango dall'esperienza, e definiscono il mercato. Nel 1995, nella prima grande fiera è stata organizzata sotto la supervisione delle Nazioni Unite. Questa iniziativa è stata sostenuta anche dalle altre numerose organizzazioni internazionali interessate allo sviluppo del turismo e dell'economia dei nuovi Stati indipendenti. Sulla estensione di un certo numero di anni il progetto delle Nazioni Unite "Il turismo culturale ed educativo e lo sviluppo dell'artigianato” e il Progetto “Aiuti agli artigiani del Controparte Consorzio, lavorati in Uzbekistan”, che rendono il sostegno significativo agli artisti nazionali.

Una delle recenti azioni del Progetto delle Nazioni Unite come l’aiuto per gli artigiani è stata la vendita-esposizione, cioè «I prodotti artigianali dell'Uzbekistan».

 

Ceramica - Ceramica è stata uno dei prodotti più sviluppati dell’Asia Centrale per diversi anni. Spruzzo e ceramica a secco dei centri principali ha avuto peculiarità locale, che si sono riflesse nella forma originale dei prodotti finiti. Certo numero dei centri di ceramica locale sono conservati fino ai nostri giorni, come Rishton, Gijduvan, Khiva, Samarcanda, Shakhrisabz, Gurumsaray, Urgut, Khorezm e Tashkent.

Negli ultimi anni, i centri storici di fabbricazione rivivono, assortimento di prodotti ampliato con la loro qualità migliorando in modo significativo. Sente il sostegno da parte dello stato, ora capireparto stanno aumentando la produzione di estendere la competitività dei loro prodotti. Loro cercano di conservare le caratteristiche locali di produzione e di recuperare le forme e figure dimenticate. Allo stesso tempo, stanno emergendo le nuove forme di motivi artigianali.

Gli artisti della scuola di Samarcanda rivivono le tradizioni di disegni di ceramica dai elementi di animali ed uccelli.

A Rishton gli artisti anziani e rappresentanti delle generazioni giovani sono maestri di entrambi motivi, come tecnici e artigianali (kuzagar e nakkosh). La caratteristica distintiva della ceramica Rishtan è bicolore, e vernice di sciroppo che di solito viene prelevato dai ceneri delle piante. Attualmente, gli artisti lavorano con i pronti smalti alcalini. I disegni di ceramica di Rishtan sono prevalentemente vegetali, anche gli immagini di vasi, come il simbolo di ricchezza e prosperità, coltelli, uccelli, pesci, ed elementi delle decorazioni architettoniche. E` ravvivato l'antica tradizione di fare varie forme di vasi per l'acqua, Musallah - con il busto alla forma dell'anatra.

Sta tornando anche la tradizione di fare giocattoli di argilla – l’attributo indispensabile dei riti antichi religiosi. Questo tipo dell’artigianato, in passato era tipico per la scuola della ceramica di Bukhara, praticamente è scomparsa.

Incisione (Toreutics) - capi moderni, che lavorano con l’ottone e rame, fabbricazione di prodotti di alta qualità d’incisione. La sottigliezza e ricchezza dei modelli sono le merci inerenti dalla capisquadra di Bukhara. La maggior parte degli artigiani di Bukhara erano studenti del celebre incisore nazionale di S. Khamidov, che ha usato per far rivivere l'arte d’incisione su metallo a Bukhara nei primi anni 60. Oggi lavorano nel officina nome «Kandakor» con Usto Khamidov. Accanto l'uso di forme tradizionali dei prodotti, ora capisquadra ricerca delle nuove forme e stili del settore. Così, li fanno vassoi e piatti, raffiguranti spesso immagini dei famosi monumenti dell'architettura di Bukhara. Alcune forme di articoli di casa sono già fuori uso, per esempio, tradizionali rondelle a mano utilizzate in Oriente, e cioè "dast shu", ma gli artigiani sono ancora li producono. Grazie alla loro meraviglioso disegni, questi prodotti sono diventati un souvenir meraviglioso. Brocche del maestro di Bukhara, Sh. Ibodov, si produce dalla forgiatura e l'incisione, che sono state esposte nelle mostre a Khiva, Almaty e Bishkek.

Intaglio del legno – maestri del Centro di artigianato popolare di Kokand presso il fondo "Oltin Meros" utilizzano per le opere il legno di platano e noce. La creazione dei prodotti tradizionali comuni in Oriente (cofanetti, scaffali e tavoli intagliati), generosamente trasferiscono alle ricche tradizioni degli ornamenti vegetali e geometrici.

Il ricamo d’oro. Il centro tradizionale di questo tipo di mestiere e` Bukhara. Oggi, è popolare tra le giovani. Maestri fabbricano prodotti, realizzati secondo le migliori tradizioni del ricamo d’oro di Bukhara.

Il ricamo – i centri tradizionali di produzione di suzani sono: Nurata, Bukhara, Samarcanda, Shakhrisabz, Tashkent e Ferghana. Molti giovani artisti si sono interessati a questo tipo di arte. Questo è, non è casuale - come se l'energia creativa della gente si è svegliato, sentendo l'opportunità di realizzazione pratica ed effetto materiale, che a sua volta ha portato alla fioritura dei molti tipi delle arti tradizionali.

Bambole. Produzione di bambole è una delle arti praticamente perdute e rivive. Nella storia recente, rappresentazioni teatrali di bambole erano l’intrattenimento favorito degli abitanti dei villaggi e città. Bambole in costumi nazionali non sono solo giocattoli nazionali uzbeki, ma souvenir prezioso uzbeki pure. Li rappresentano i vari tipi nazionali di eroi o prodotti letterari.

I maestri di bambole di Bukhara studiano la storia delle costumi di Bukhara, utilizzando la tecnologia tradizionale della sartoria, ricamo, e la pelliccia karakul di Bukhara.

La manifattura dei tappeti. Ora la produzione dei tappeti in Uzbekistan si sviluppa in tre direzioni: a casa, statale ed imprese private. I tappeti fatti a casa sono prodotte nella Valle di Ferghana e Nurata, Kashkadarya, Surkhandarya, Syrdarya, e Karakalpakstan. I centri di produzione e vendita dei tappeti sono anche sviluppati a Samarcanda, Urgut, Kokand e Khorezm. I maestri dei tappeti producono i tutti tipi dei tappeti in queste province.

L'associazione statale "Usto" e il Centro Industriale di Arte Antica ed Applicata della Repubblica "Musavvir", realizza le grandi opere scientifiche e pratiche sul restauro di antichi disegni e tecnologie.


ENGLISH FRANCAIS ITALIANO РУССКИЙ DEUTSCH

Uzbekistan Hotels

Central Asia Tours

Hotel in Asia centrale

Useful Links
The Governmental portal of the Republic of Uzbekistan
Ministry of Foreign Affairs
National Company "Uzbekistan Airways"
National company "Uzbektourizm"
APTA - Association of Private Tourism Agencies